C.U.A.M. University Foundation

Questo pilastro rispecchia le priorità strategiche della strategia Europa 2020 e affronta grandi preoccupazioni condivise dai cittadini europei e di altri paesi. Un approccio incentrato sulle sfide riunisce risorse e conoscenze provenienti da una molteplicità di settori, tecnologie e discipline, fra cui le scienze sociali e umanistiche. Si intendono coprire attività che spaziano dalla ricerca alla commercializzazione, incentrandosi su quelle connesse all'innovazione, quali i progetti pilota, la dimostrazione, i banchi di prova e il sostegno agli appalti pubblici e all'adozione commerciale. Si istituiranno collegamenti con le attività dei partenariati europei per l'innovazione. Il finanziamento è incentrato sui seguenti Programmi: Salute, cambiamento demografico e benessere Sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marina e marittima nonché bioeconomia Energia sicura, pulita ed efficiente Trasporti intelligenti, verdi e integrati Azione per il clima, efficienza delle risorse e materie prime Europe in a changing world – inclusive, innovative, reflective societies Secure societies – Protecting freedom and security of Europe and its citizens Le attività interessano l'intero ciclo di vita che va dalla ricerca di base al mercato, con un nuovo accento sulle attività connesse all'innovazione, quali le azioni pilota, le dimostrazioni, i test a sostegno e allo svolgimento di gare d'appalto, la progettazione, l'innovazione sociale e la commercializzazione delle innovazioni. Le scienze sociali e le discipline umanistiche costituiscono parte integrante delle attività mirate ad affrontare le sfide. www.apre.it/ricerca-europea/horizon-2020/societal-challenges/

(Scadenza 20/02/2017 ore 15.30) E' online il bando del Master di I livello in Criminologia, Psicopatologia criminale e Politiche per la Sicurezza Sociale, promosso dal Dipartimento di Psicologia dell'Università Degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli.

Il Master si propone di realizzare un percorso formativo che risponda alle esigenze territoriali di formazione professionale e di aggiornamento utilizzabile nell'ambito criminologico, delle psicopatologie criminali e delle politiche per la sicurezza sociale.

Il piano didattico del Master prevede quattro sezioni tematiche: giuridica (10 cfu), criminologica (20 cfu), di psicopatologia criminale (10cfu), investigativa e politiche per la sicurezza sociale (10 cfu).
Molteplici le aree tematiche affrontate: elementi di diritto e procedura penale, elementi di diritto penitenziario,legislazione antimafia,elementi di comparazione giuridica, vittimologia, sociologia della pena, criminalità economica, violenza contro le donne, sociologia dei conflitti, immigrazione, tossicodipendenze, impresa e criminalità,elementi di medicina legale, esiti psicopatologici del trauma e dell'abuso, metodologie investigative di analisi e di intelligence, psicologia giuridica, consulenza peritale e capacità di intendere e di volere, attività clinico-criminologiche, statistica criminale, psichiatria clinica, sicurezza urbana e sociale, sicurezza e difesa civile.

Direttore scientifico: Giovanna Palermo

Consiglio Scientifico: Anna Costanza Baldry, Bruno Della Pietra, Michele Lanna, Clara Mariconda, Sergio Minucci, Giovanna Nigro, Giovanna Palermo, Raffaella Perrella, Gianmaria Piccinelli, Elvira Romano, Angelo Volpe.

http://www.psicologia.unina2.it/attachments/article/1336/Bando.pdf

Pagina Fb: Master in Criminologia e psicopatologia criminale

 

locandina master ok

A venticinque anni dalla nascita, la Sun cambia il suo nome e diventa Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”. Approvato, dunque, il nuovo Statuto di Ateneo da parte del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, pubblicato in Gazzetta Ufficiale l'8 novembre che entrerà in vigore a decorrere dal 23 novembre. Può dirsi, quindi, definitivamente concluso l’iter per il cambio di denominazione.

“L’Ateneo necessitava di una nuova identità – dice il Rettore Giuseppe Paolisso - Nell’ultimo decennio abbiamo infatti consolidato e radicato la nostra presenza sul territorio, ed è per questa ragione che sin dall’inizio del mio mandato ho avviato, insieme agli Organi Collegiali di Ateneo, questo progetto di cambiamento, formale nelle apparenze ma sostanziale nei contenuti”.

Sarà avviata adesso un’importante strategia di rebranding, operazione grazie alla quale l’università troverà una nuova immagine fortemente evocativa dei propri valori e della propria storia. Per fare questo partirà a breve un bando internazionale per il rifacimento innanzitutto del logo, che l’Ateneo avrà non prima di giugno prossimo.

“Il cambio di denominazione di questa università avverrà gradualmente – spiega Paolisso – il nome Seconda Università affiancherà per qualche tempo quello di Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli. L’auspicio è che questo processo di cambiamento possa inaugurare un nuovo corso che culmini, per le generazioni future, nel conseguimento di un titolo di laurea fortemente identificativo sia in Italia che all’estero”.

https://www.unina2.it/index.php/ateneo/avvisi/4643-la-sun-cambia-e-diventa-universita-degli-studi-della-campania-luigi-vanvitelli

Lunedì, 05 Dicembre 2016 00:00

Bando Visiting Professor 2017

Con D.R. 739 del 16/11/2016 e’ emanato per l'anno 2017 il bando Visiting Professor/Scientist per l’assegnazione di n.25 contributi a docenti con comprovata esperienza scientifica, provenienti dall’Estero ed afferenti ad Università, Centri di Ricerca, Enti stranieri.

https://www.unina2.it/index.php/international/avvisi/4660-bando-visiting-professor-2017

Data pubblicazione: 16 Novembre 2016

Scadenza presentazione domande: 16 Dicembre 2016

Sono stati pubblicati i nuovi bandi per borse di studio Fulbright Self-Placed per Master e Ph.D. negli Stati Uniti. I concorsi, relativi all’anno accademico 2017-2018, mettono a disposizione:
7 borse di studio All Disciplines da $38.000
2 borse di studio Fulbright-Ethenea per MBA da $100.000
1 borsa di studio Law da $20.000
Vi ricordiamo che, per partecipare ai concorsi, gli studenti dovranno presentare sia la domanda di borsa di studio alla Commissione Fulbright sia le domande di ammissione alle università statunitensi (scelte autonomamente dal candidato).
Come ogni anno la Commissione organizzerà inoltre specifiche sessioni informative presso atenei italiani per presentare i concorsi Fulbright e parlare del sistema accademico stantunitense.
Per maggiori informazioni sui concorsi e sulle sessioni informative è possibile scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamare il numero 06/4888211
Scadenza presentazione domanda: 9 DICEMBRE 2016

La cooperazione internazionale nell’ambito della ricerca e innovazione è un tema trasversale in Horizon 2020. Per incrementare e focalizzare l’approccio alla cooperazione internazionale, la Commissione europea ha adottato nel 2012 una “Comunication” che propone una nuova strategia per sviluppare azioni di cooperazione internazionale.
Horizon 2020favorisce la partecipazionedi organizzazioni da tutto il mondo e grazie a questa apertura, i ricercatori europei sono liberi di cooperare con partner provenienti da paesi terzi.
Vengono sviluppate attività specifiche laddove la cooperazione è richiesta su temi particolari e con regioni e Paesi ben identificati. Gli argomenti inerenti alla cooperazione internazionale sono elencati nel Participant Portal.
L’eventualità di svolgere cooperazioni con partner provenienti da paesi terzi,non implicache il loro coinvolgimento venga finanziatoautomaticamentecon i fondi dell’Unione europea.
I Paesi terzi vengono classificati in tre categorie:
I Paesi associati sono entità giuridiche situate in Paesi associati e possono partecipare sotto le stesse condizioni degli organismi presenti in Stati membri. È possibile visionare la lista qui;
I Paesi in via di sviluppo sono finanziati automaticamente con i fondi europei in Horizon2020. Una lista di circa 130 Paesi è presente alla pagina 3 dei General Annexes del Work Programme;
I Paesi industrializzati e le economie emergenti: i partecipanti provenienti da questi paesi devono trovare fondi propri per partecipare ai progetti in Horizon 2020. In casi eccezionali, possono ricevere il finanziamento europeo se:
È presente un accordo bilaterale tra l’Europa e il Paese in questione, che prevede il finanziamento;
Il Paese viene esplicitamente dichiarato eleggibile nel bando per il finanziamento;
La partecipazione del Paese è ritenuta necessaria per l’implementazione del progetto.

 

 

Per iniziativa della Cuam University Foundation - Consorzio Universitario per l’Africa ed il Mediterraneo (Italia) e dell'Università Agora di Oradea (Romania) è costituito il “CONEXIS - Centro di Ricerca Italo-Romeno” di seguito denominato Centro. Il Centro non ha fini di lucro e si propone di promuovere e svolgere direttamente la sua attività di studio, ricerca, didattica, formazione, consulenza e documentazione nei seguenti settori: studi giuridici, studi criminologici, studi economici, Studi sociologici, Studi psicologici, studi storici, studi politici, studi linguistici, studi sulla popolazione e sulle minoranze ed altri ambiti di specifico interesse.Il Centro CONEXIS ha due sedi: una in Oradea, presso l’Università Agora, Piazza Tineretului no. 8, 410526, jud. Bihor, Romania e, l’altra in Benevento, presso la Cuam University Foundation -Consorzio Universitario per l’Africa e il Mediterraneo, Via Roberto Ruffilli 36, 82100 Benevento, Italia.

to be held on 9-10 June 2016, in Bled, Slovenia.


We are pleased to invite you to Slovenia, for the 9th international scientific conference organized by the Faculty of Health Care Jesenice: »Importance of interprofessional and intersectoral collaboration for the development of high-quality, responsive health care« . The conference will be held in Bled, Slovenia, on 9-10 June 2016.
The aim of the conference is to present current research and development work in clinical environments, higher education and other institutions, and to present development strategies within the contemporary health care in adverse economic conditions.

Conference topics:
• Interprofessional collaboration for the development of high-quality health care
• Intersectoral collaboration for the development of high-quality health care
• Response of health care professions on the current health care needs of society
• Role and importance of health care professions in a modern society
• Knowledge for teaching in health sciences at all levels of education
• Improvements and changes in health care provision
• Research and evidence based work
• Clinical research – examples of improvements in clinical practice
• Society, health and politics

Important dates:
• February 15, 2016: Abstract Submission Deadline
• February 19, 2016: E-mail notification of abstract acceptance will be sent
• March 31, 2016: Extended abstract or paper submissions deadline
• April 18, 2016: Peer Review Deadlines
• May 12, 2016: Completed papers Submissions Deadline

General Information:
• Abstracts can be submitted in English, Serbian, Croat or Slovenian.
• Abstracts of no more than 500 words including references will be accepted.
• Abstract should contain the title, theoretical background, objectives, methods, results, discussion, key words.
• All abstract and presentation materials must be in compliance with copyright laws.
• Abstract content and the presentation focus should be original.
• We accept research work or unpublished parts of studies and review papers.
• You can submit either Paper or Extended abstract (2 pages with key literature)
• All Papers will be subject to blind peer review and published in the international scientific conference journal.
• Presenters assume all costs related to travel, accommodations and other expenses related to their presentation.
• Electronic submission to: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
• Fax submission: +386 4 5869 363.

GUIDELINES

If you have further questions, please contact: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

The Faculty of Philology at UGD together with the Faculty of Philology from Voronezh State University organize International Scientific Conference FILKO - Philology, Culture and Education. The Macedonian and Russian University will organize conference in Shtip from 18 to 19 March 2016. There is an ongoing opportunity for application of scientific papers.

At the conference, various topics of philology, culture, and education will be discussed in Macedonian, Russian, and English.
The topics can be found at the following link in Macedonian (??????.pdf), Russian (??????.pdf), and in English (Invitation letter); and the application form for the conference can be found on the following link in Macedonian (??????? ?? ???????), Russian (??????? ?? ???????), and in English (Application form).
The International scientific conference FILKO is dedicated to philology, culture and education and its aim is to unite together experts from these areas. The organizers hope that this conference will become a place to exchange ideas, opinions, and particularly results from contemporary research and practice.

Nasce il network internazionale per gli studenti della Sun. Un'opportunità per entrare nel mondo, per aprirsi alle conoscenze europee ed extraeuropee, sfruttando le occasioni che da quest'anno può offrire il Secondo Ateneo. Si tratta di 460 contributi per la mobilità, attraverso un unico bando, che prevede tipologie diverse.

Il network appena nato sarà presentato il prossimo 16 marzo, alle ore 10, nell'Aula Bottazzi, nel Chiostro di Sant'Andrea delle Dame in via de Crecchio, 7, ad un incontro dove saranno presenti il Rettore, Giuseppe Paolisso, il delegato all'Internazionalizzazione, Sergio Minucci, Giovanna Palermo, del Dipartimento di Studi Politici "Jean Monnet", Clara Grano, referente nazionale per l'Erasmus Plus e Valeria Fascione, assessore regionale all'Internazionalizzazione, Start Up e Innovazione.
Oltre a 380 posti per gli studenti che vogliono partecipare al bando Erasmus, da quest'anno la Sun offre anche 30 contributi per la mobilità overseas (extraeuropea), grazie all'incremento degli accordi di cooperazione internazionale attuati anche con la Cina e gli Stati Uniti, che avranno le stesse modalità previste dall'Erasmus.

 

www.unina2.it

Pagina 1 di 315

Powered by

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

  Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.